Tag: appuntamento

no a Confindustria pigliatutto! per difendere futuro, lavoro, dignita!

sabato 7 maggio, ore 9, presidio-manifestazione alla fiera di bergamo

Sabato 7 maggio, alle ore 9 del mattino, in concomitanza con l’inizio del Convegno nazionale di Confindustria saremo presenti come Federazione della Sinistra davanti al Palazzo della Fiera di Bergamo per manifestare a difesa dei diritti sociali e democratici, dei diritti del lavoro sottoposti a durissimo attacco oltre che del governo Berlusconi dal sistema di imprese che fanno capo a Fiat e a Confindustria.
Berlusconi, si sa, è entrato in una fase discendente di credibilità e di capacità di affrontare la crisi drammatica del sistema economico e sociale del nostro Paese. L’ambizione di Confindustria, che pure finora è stata dalla parte del governo, è di utilizzare questa crisi per imporre in maniera ancora più forte il potere di impresa sul lavoro e la vita sociale del Paese. L’obbiettivo è di far pagare il costo della crisi al lavoro, ai diritti, a ciò che rimane dello Stato sociale.

(continue reading…)

Commenti disabilitati more...

Precari delle cooperative e lavoratori interinali perenni indifesi o pontenziali protagonisti?

Giovedì 28 aprile – ore 20.45 – Sala 10 Auditorium Parco Montecchio – Alzano lombardo
ASSEMBLEA DIBATTITO

 

  • Le cooperative della Logistic: lo sfruttamento dei lavoratori stranieri, le lotte rivendicative Interviene FULVIO DI GIORGIO del S.I. COBAS
  • Le cooperative dei Servizi Sociali: esternalizzazione e clientelismo come forme di profitto sullo stato sociale – Interviene ROBERTO FUGAZZI dell’USB
  • Il lavoro interinale in fabbrica: un episodio di lotta nel bergamasco

Promuovono l’iniziativa: Collettivo politico Alzano lombardo – Rete Operaia Valseriana – Circolo Rifondazione Comunista Torre Boldone – Partito di Alternativa Comunista Bergamo

Commenti disabilitati more...

Orrore e sedegno per l’uccisione dell’amico e compagno Vittorio Arrigoni

Per ricordare e onorare Vittorio Arrigoni ci troviamo per un presidio sabato 16aprile alle ore 15.00 a Bergamo nei pressi della vedovella.

In questo momento terribile di dolore dobbiamo, come diceva lui, “rimanere umani”, perché la guerra, che è per sua natura un omicidio continuato ed infinito, non uccida in noi l’amore per la vita e la speranza di un mondo migliore. Chiunque ha ammazzato Vittorio sapeva benissimo chi aveva davanti : un amico del popolo palestinese, un attivista indomito per la pace e un giornalista contro corrente e scomodo. Ci mancherà tanto il suo coraggio, il suo essere cittadino del mondo “senza bandiera e confini”, come amava descriversi. Ci mancheranno i suoi reportage, il suo raccontare le storie delle vittime delle guerre. Ci mancherà la sua capacità d’indignarsi davanti alle ingiustizie e il suo richiamo a non cedere all’indifferenza. Proprio perché la ferita è così profonda non dobbiamo arrenderci ai costruttori di odio. Dobbiamo avere il coraggio di continuare la lotta per la pace e contro ogni gue

Commenti disabilitati more...

Copyright © 1996-2010 Rifondazione Torre Boldone e Ranica. All rights reserved.
iDream theme by Templates Next | Powered by WordPress