PRATICHE SOCIALI E LOTTA CONTRO LA CRISI. PERCHE’ E COME SI REALIZZANO I GRUPPI DI ACQUISTO POPOLARE. INCONTRO PUBBLICO

giovedi 9 Febbraio alle ore 20.45

INCONTRO PUBBLICO con Andrea VIANI (ass.ne Gruppi di Acquisto Popolare – Lodi) e con Francesco PIOBBICHI (Resp. Partito Sociale) dedicato al mutualismo e alla presentazione dei Gruppi di Acquisti Popolare (Gap)

Bergamo, sede provinciale di Rifondazione Comunista (via Borgo Palazzo 84/G),

 

Le manovre economiche del governo Berlusconi-Bossi prima, del governo Monti dopo, sono state dettate allo stesso modo dalle politiche neoliberiste. Queste politiche che riducono il potere d’acquisto dei salari, colpiscono le pensioni, privatizzano beni comuni e servizi pubblici, stanno scaricando i costi della crisi capitalista sui lavoratori e sulle fasce di popolazione più disagiata, quelli per i quali la quarta settimana è un miraggio. Per questo le politiche neoliberiste che hanno prodotto la crisi economica sono destinate ad aggravarla. Oltre a denunciare questa insopportabile situazione, vogliamo fare qualcosa di concreto, proponiamo la formazione di Gruppi di Acquisto Popolare (GAP) per abbattere i prezzi dei beni di prima necessità (pane, pasta, riso, olio, frutta e verdura…). I Gruppi di Acquisto Popolare sono nati con l’obiettivo di fronteggiare le difficoltà imposte dalla crisi e dal carovita, attraverso gli strumenti della solidarietà e della partecipazione. Perchè riteniamo che anche attraverso il mutualismo e l’autorganizzazione sia possibile contrastare la crisi e costruire le premesse per una alternativa sociale e politica al neo-liberismo.

I Commenti sono chiusi

SOSTIENI I LAVORATORI RI-MAFLOW.
CLICCA SUL BANNER PER SOSTENERLI
nuovologosito
fotogallery
Archivi
Newsletter