25 SETTEMBRE 2010. MANIFESTAZIONE A PONTERANICA.

NEL NOME DI PEPPINO IMPASTATO TORNIAMO A MANIFESTARE A PONTERANICA. LE POLITICHE ANTISOCIALI E ANTIDEMOCRATICHE DELLA LEGA NORD VANNO SMASCHERATE!

“ La Lega Nord non riuscirà a cancellare la memoria di Peppino Impastato, simbolo della lotta contro la mafia, per la legalità, la libertà, la giustizia sociale. Per questo il 25 settembre, ad un anno esatto dall’assurda decisione del Sindaco leghista di rimuovere dalla biblioteca comunale la targa commemorativa dedicata ad Impastato, ritorneremo a manifestare a Ponteranica oltre ovviamente a partecipare alle iniziative in programma del forum sociale antimafia…

Saremo a Ponteranica a manifestare non solo per difendere la memoria ma per affermare la piena attualità degli ideali e delle battaglie di Peppino Impastato tanto più oggi in presenza di una situazione di deterioramento democratico, di crescente illegalità, di radicamento mafioso al Nord. Come si fa a non vedere di una situazione che in buona parte trae alimento da una gestione affaristica e parassitaria del potere politico e da una rete di connivenze presenti in ambito economico-finanziario? Anche e soprattutto qui al Nord, in Lombardia dove la Lega è al governo pressoché ovunque unitamente al Pdl di Berlusconi, partito pieno zeppo di faccendieri, inquisiti o condannati per reati vari.

Manifesteremo a Ponteranica come forze che fanno riferimento alla Federazione della Sinistra (Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialismo 2000, Lavoro e Solidarietà, associazioni varie) unitamente a tutti i soggetti promotori. Nel nome di Peppino Impastato la Lega va smascherata come forza che nell’assoluta incapacità di rispondere ai problemi di vita e di lavoro delle persone non trova di meglio che calpestare valori e simboli fondanti della nostra comunità civile e della nostra Costituzione per la quale ci sono persone che hanno dato la loro vita”.

I Commenti sono chiusi

SOSTIENI I LAVORATORI RI-MAFLOW.
CLICCA SUL BANNER PER SOSTENERLI
nuovologosito
fotogallery
Archivi
Newsletter