Nessuno spazio ai fascisti in città!

Nel pomeriggio di oggi siamo stati a Torre Boldone per rimuovere la scritta infame ed intimidatoria contro Saverio Ferrari con cui qualche fascista aveva, nella notte tra il 26 e il 27 aprile scorso, imbrattato un muro poco distante dalla sede del PRC dove Saverio era stato da noi invitato proprio per un incontro in cui si è parlato dei gruppi neofascisti che agiscono in Lombardia e in Italia.

 

Come già detto, abbiamo voluto fare di questa azione semplice ma chiara, un gesto simbolico per rimarcare ancora di più la differenza tra chi come i fascisti, agisce di nascosto, con azioni vigliacche ed infami come le minacce anonime (quando non passano direttamente alle aggressioni fisiche), e noi che agiamo liberamente, di giorno, orgogliosi di chi siamo, delle nostre idee e delle nostre azioni senza doverci nascondere né camuffare con sigle e slogan anonimi.

Ringraziamo i/le Compagni dell’Anpi, del PRC e i vari altri che sono passati per ribadire che per i fascisti non c’è e non ci sarà mai nessuno spazio, nè a Torre Boldone nè in nessun’altra città.

¡NO PASARAN!


 

I Commenti sono chiusi

SOSTIENI I LAVORATORI RI-MAFLOW.
CLICCA SUL BANNER PER SOSTENERLI
nuovologosito
fotogallery
Archivi
Newsletter