Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | May 31, 2020

Scroll to top

Top

Senza categoria

VIDEO CONTRO LA CRISI ECONOMICA: PAOLO FERRERO SPIEGA LA SPECULAZIONE IN EUROPA E ITALIA

11 novembre 2011 |

shop for affordable general korea theme clothes wear isabel marant trainers Tips for Keeping Your Telecommuting Job

more George Clooney Isabel marant schuheKris Humphries Chats Up Kim Kardashian LookRead More

(10.11.2011) CRISI DI GOVERNO: RIFONDAZIONE COMUNISTA PROTESTA DAVANTI MINISTERO TESORO

11 novembre 2011 |

Fmi, Bce e Ue premono: servono nuove misure e subito. Il Sole 24 ore oggi titola in prima pagina: “Fate presto!”. Nel centro destra come nel centro sinistra tutti d’accordo: responsabilità e unità per affrontare l’emergenza. E allora … Read More

GOVERNO: FERRERO (PRC-FED. SINISTRA), ORA ELEZIONI SUBITO

10 novembre 2011 |

(ASCA) – Roma, 8 nov – ”Il governo Berlusconi non ha più la maggioranza, Berlusconi si dimetta e si vada subito alle elezioni anticipate”. Lo chiede in una nota Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dopo il … Read More

RISULTATI DELLE ELEZIONI IN TUNISIA. LE DICHIARAZIONI DEL PARTITO COMUNISTA OPERAIO TUNISINO

10 novembre 2011 |

حزب العمال الشيوعي التونسيPatito Comunista Operaio Tunisino

Dichiarazione del Partito Comunista Operaio Tunisino sui risultati delle recenti elezioni per l’Assemblea costituente.
Cari Compagne e Compagni
L’organo superiore indipendente per le elezioni (ISIE) ha emesso la sera del 27 Ottobre 2011, i risultati preliminari e provvisori delle elezioni dell’Assemblea Costituente. Il Movimento Nahdha venne per primo, seguito rispettivamente dal Congresso per la Repubblica (CPR), il Forum Democratico del Lavoro e libertà (FDTL), la Petizione popolare per la libertà, giustizia e sviluppo, il Partito Comunista Operaio Tunisino (PCOT) ha vinto solo tre seggi a Sfax, Kairouan e Siliana.

Il PCOT ha ben notato che queste elezioni, le prime dopo la rivoluzione, erano pluraliste, aperte a tutti i partiti e tutte le tendenze ideologiche e politiche. Ma nulla impedisce a evidenziare le irregolarità che hanno guastato il gusto della verità, lontano dal gergo dell’era Ben Ali, che eccelle in lode e oscura la verità alla gente. Read More

Dal cielo diviso alla caduta del muro

7 novembre 2011 |

PUNTI DI SVOLTA DELLA STORIA TEDESCA ED EUROPEA TRA GUERRA FREDDA E APERTURA DEI CONFINI

La caduta del Muro di Berlino demarca la fine di quello che Eric J. Hobsbawm ha definito il “secolo breve”. Con l’inattesa caduta dei confini nel biennio 1989/1990, la capitale tedesca e la Germania intera sono assurte a sensibile spazio di (ri)scrittura della storia europea contemporanea.

A poco più di vent’anni dalla riunificazione tedesca (1990), le giovani generazioni avvertono oggi con crescente difficoltà il percorso che la Germania e l’Europa stanno ancora percorrendo nella difficile rielaborazione del recente passato diviso.

TORRE BOLDONE – SALA CIVICA CENTRO SOCIALE POLIVALNTE

giovedì 10 novembre 2011 – ore 20.45

CONFERENZA DIBATTITO

relatore ANDREA ROTA

Read More

(06.11.11) VIII congresso Prc. Tribuna congressuale: contributo di Ezio Locatelli

6 novembre 2011 |

Una forza politica all’offensiva per una sinistra di alternativa

Ezio Locatelli, Liberazione, 06.11.11

Proprio l’altro ieri eravamo impegnati come Rifondazione Comunista, unitamente all’Unione Inquilini e al Comitato di lotta per il diritto alla casa, in un presidio che ha … Read More

(04.11.2011) RIFONDAZIONE COMUNISTA PARTECIPA ALLO SCIOPERO DELLA FIOM LOMBARDA

4 novembre 2011 |

La Lombardia senza lavoro non ha futuro.  Rifondazione Comunista (Federazione della Sinistra) partecipa allo sciopero della Fiom lombarda di venerdì 4 novembre

Rifondazione Comunista appoggia lo sciopero regionale della Fiom di venerdì 4 novembre e parteciperà … Read More

M. Rossi (Fds): Altro che larghe intese. Un’alternativa c’è, a sinistra

4 novembre 2011 |

di Massimo Rossi – portavoce nazionale della Federazione della Sinistra

In queste ore concitate, il dibattito e l’informazione a senso unico sulla “tempesta finanziaria” che si è scatenata al solo annuncio che la democrazia potesse irrompere con un referendum popolare nella prateria del mercato globale, sembrano travolgere ogni cosa. Tra queste, prima di tutte, l’idea stessa che possa esserci un’altra via di uscita.

E allora è il caso di rifare il punto e ragionare. Riepilogando… La Bce chiede all’Italia “misure” per tagliare spesa sociale, diritti, pensioni, impiegati pubblici e stipendi; chiede di eliminare tutele dai licenziamenti e lo stesso contratto nazionale di lavoro; chiede di privatizzare i servizi pubblici e svendere beni e patrimoni collettivi. Confindustria e gran parte degli schieramenti di maggioranza e opposizione, purtroppo con pochi e timidi distinguo, aderiscono convinti al “manifesto” della Bce e sollecitano il governo ad attuarlo. Napolitano invita a fare in fretta e ad una “larga condivisione” delle misure di rigore a senso unico. Bersani e Casini, si dichiarano pronti a fare “responsabilmente” la propria parte. Industriali e banchieri intimano al premier: «interventi immediati o dimissioni». Berlusconi, che ha già annunciato di voler obbedire ai dettami della troika, si appresta ora a varare queste misure infami. Le sue residue esitazioni sono solo legate al timore di perder voti ed alla paura di scivoloni in Parlamento. Read More

Dal consiglio provinciale. Riaprire la questione ambientale ad Ambivere, lo chiedono i cittadini.

4 novembre 2011 |

di Paolo d’Amico - consigliere provinciale Sinistra per Bergamo (Prc, Pdci, Sd

Riaprire la questione ambientale ad Ambivere. Lo chiedono i cittadini.

Rottami contaminati, fumi deregolati, anomalie radiometriche, emissioni in atmosfera superiori ai limiti imposti, transiti quotidiani presso le aree abitate di autocarri che trasportano, spesso senza adeguate protezioni, materiali di recupero e rottami di oscura provenienza.

Gli abitanti di Ambivere chiedono in Consiglio Provinciale, tramite due interpellanze di Sinistra per Bergamo (Prc,Pdci,Sd), risposte e chiarimenti sui problemi che quotidianamente subiscono. Risposte che l’Amministrazione Comunale di Ambivere in questi mesi ha omesso di dare.

I cittadini non si limitano alla sterile protesta. Avanzano anche proposte concrete ed operative. Alle Amministrazioni Comunale e Provinciale il compito di attuarle.

Di seguito il testo delle due interpellanze.

 

Read More

(04.11.11) Bruciare rifiuti nel cementificio di Tavernola? La Provincia deve stare dalla parte dei cittadini

4 novembre 2011 |

Comunicato stampa di Paolo d’Amico, consigliere provinciale Sinistra per Bergamo (Prc, Pdci, Sd)

In data 3-11-11 si è svolta la videoconferenza, convocata in Prefettura a Bergamo, che ha riunito attorno allo stesso tavolo gli enti locali e l’azienda … Read More

взять кредитзаймы на карту онлайн