Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | October 29, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

(03.10.20) Baggi / Macario (PRC-SE): Cosa sta succedendo al comune di Capriate San Gervasio (Bg)?

(03.10.20) Baggi / Macario (PRC-SE): Cosa sta succedendo al comune di Capriate San Gervasio (Bg)?


Immagini e slogan del duce, clima di odio e minacce, istigazioni alla violenza, minoranze politiche costrette ad assentarsi dalla Commissione Comunale “Sicurezza e Ambiente” (ormai diventata Commissione “insicurezza”) per paura di subire minacce e aggressioni, come l’11 giugno scorso quando un commissario di minoranza pare sia stato costretto a scappare da un incontro per paura di essere picchiato, episodio sul quale sarebbero in corso accertamenti giudiziari a seguito di denunce. Ecco cosa succede nel Comune di Capriate San Gervasio.

Alcuni membri della Commissione comunale “Sicurezza e Ambiente” hanno esplicitato manifestazioni di simpatia per il fascismo e per l’uso della violenza. Sono infatti state ostentate dal Presidente della Commissione Giancarlo Appiani sul suo profilo Facebook (una pistola come immagine del profilo, alternata al simbolo della Lega Nord) e nell’immagine del profilo WhatsApp (il ritratto di Mussolini), tra l’altro visibile a tutti gli appartenenti a un gruppo di Controllo del Vicinato. Altri membri della Commissione hanno esplicitamente incitato alla violenza ispirata a odio xenofobo, promettono non ben precisate, rappresaglie contro i naufraghi del Mediterraneo, e dimostrando di condividere oscure proposte di collocare bombe, catalizzando sui social adesioni e gradimento di noti personaggi che da sempre si dichiarano esplicitamente fascisti.
Tutto ciò è stato denunciato durante il consiglio comunale di mercoledì 30 settembre 2020 con la richiesta di azzerare la commissione, nominando nuovi commissari per ricominciare a lavorare “normalmente”, ma il sindaco Vittorino Verdi ha chiesto ai consiglieri comunali della sua maggioranza di ignorare questo segnale di allarme e di respingere la proposta. La mozione della lista di minoranza (“azzerare e rinnovare la commissione”) – che alleghiamo – è stata respinta con 9 voti contrari e 4 favorevoli.

Insomma mentre a Dalmine la giunta di centrodestra equipara antistoricamente comunismo e fascismo e pone discriminanti anticomuniste per consentire l’uso degli spazi pubblici, nella vicina Capriate non solo ci si trastulla nelle stesse istituzioni comunali con nostalgie fascistoidi, ma anche ci si rifiuta di garantire l’agibilità politica a coloro che non condividono queste posizioni.

Si respira in molti comuni bergamaschi un clima degno del ventennio: quando il ritorno all’olio di ricino per i dissidenti?

Fabrizio Baggi, Segretario regionale Lombardia
Francesco Macario, Segretario provinciale di Bergamo
Partito della Rifondazione Comunista

Cfr. allegati pubblicati nel blog https://pensierodioggi.wordpress.com/

Submit a Comment


cinque × 5 =

взять кредитзаймы на карту онлайн