Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | September 28, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

(17.09.20) Seriate (bg). Proposta di mozione consiliare a sostegno dei lavoratori e lavoratrici Sematic

(17.09.20) Seriate (bg). Proposta di mozione consiliare a sostegno dei lavoratori e lavoratrici Sematic

A cura del gruppo consiliare “Sinistra per un’Altra Seriate”

“Egr. Presidente del Consiglio Comunale di Seriate

Oggetto: mozione di solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici della “Sematic Spa” di Osio Sotto del gruppo Wittur con sito anche a Seriate (“Global Tecnhnology Center Wittur”)

Io sottoscritto Marco Sironi, Consigliere Comunale capogruppo della lista  “Sinistra per un’Altra Seriate”, presento la seguente mozione:

Il Consiglio Comunale di Seriate:

premesso che:

-         la proprietà (gruppo Wittur) della ditta “Sematic S.p.A.” di Osio Sotto ha annunciato il trasferimento del 70% della produzione in Ungheria e la conseguente cassa integrazione per 211 dipendenti, ai quali si aggiunge un centinaio di lavoratori (solo impiegati e tecnici) che verranno trasferiti presso il sito di Seriate (il “Global Technology Center Wittur” con sede in via Pastrengo n. 9);

-         che vi è il rischio, come spesso succede in situazioni simili di delocalizzazione produttiva, che la cassa integrazione, una volta conclusa, si trasformi in licenziamento dei lavoratori e delle lavoratrici;

-         la decisione del gruppo Wittur, proprietario dell’azienda metalmeccanica, mina e svilisce uno dei pilastri fondamentali su cui si regge l’organizzazione sociale ed economica del Paese, ovvero il diritto al lavoro;

-         le motivazioni addotte per giustificare questa scelta, la presunta scarsa competitività dell’impresa, causata dallo spostamento verso l’Est Europa della logistica e della catena di distribuzione, suona infatti come un pretesto che asseconda i processi di sfruttamento della manodopera a basso costo;

-         ci troviamo di fronte all’ennesimo inaccettabile atto di delocalizzazione produttiva in Paesi dove il costo della manodopera è molto più basso che in Italia;

-         tale decisione coinvolge anche il nostro territorio, Seriate, in quanto una parte dei lavoratori verrà trasferita nel sito seriatese, il “Global Technology Center” della Wittur con sede in via Pastrengo n. 9;

-         con la delocalizzazione in Ungheria vi è il rischio che in futuro possa essere chiuso o ridimensionato anche il sito di Seriate;

-         anche sul nostro territorio nel passato si sono già determinati processi di delocalizzazione, ridimensionamento o chiusura di importanti realtà produttive come, per esempio, la storica fabbrica seriatese “Frattini”;

-  di fronte a tale situazione i lavoratori e le lavoratrici della Sematic spa hanno dichiarato lo stato d’agitazione e scioperato per difendere il posto di lavoro;

Considerato che:

-         come recita l’articolo 41 della Costituzione Repubblicana, la libertà d’impresa «non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana»;

Tutto ciò premesso il Consiglio Comunale di Seriate:

1)     esprime solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici della “Sematic spa” in lotta per la difesa del posto di lavoro e contro la delocalizzazione dell’azienda;

2)     invita tutte le istituzioni pubbliche ad operare per una soluzione positiva tra le parti al fine di salvaguardare il diritto al lavoro di tutti i lavoratori e le lavoratrici della “Sematic Spa” e in prospettiva di tutto il personale dei siti produttivi del gruppo Wittur compreso quello di Seriate;

3)     auspica che si sopraggiunga tra le parte datoriale e la parte sindacale a una soluzione condivisa che assicuri piena cittadinanza – in termini di libertà e dignità nel lavoro – agli operai e agli impiegati della “Sematic spa”, alle cui spalle ci sono esigenze familiari primarie da garantire attraverso la fondamentale tutela del diritto al lavoro”. (Seriate, settembre 2020, Il Consigliere Comunale, Marco Sironi)

Submit a Comment


7 + = nove

взять кредитзаймы на карту онлайн