Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | April 8, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

(08.02.20) Bergamo. “Facciamo come in Francia! Pensioni, lavoro, salari” Presidio in centro

(08.02.20) Bergamo. “Facciamo come in Francia! Pensioni, lavoro, salari” Presidio in centro

Sabato 8 febbraio dalle ore 16.00, a Bergamo, PRESIDIO e VOLANTINAGGIO, in Piazza Vittorio Veneto

…”La lotta in Francia è diventata (…) una vera e propria coalizione sociale del popolo francese unito contro le politiche liberiste del governo Macron e del padronato. Il popolo ha alzato la testa e di fronte al governo e ai padroni dice chiaramente che la crisi non la deve pagare e che devono pagare i ricchi e le banche.

La situazione francese è di un popolo arrabbiato ma non disperato, di un popolo che prende il futuro nelle proprie mani e senza delegarlo a nessuno lotta per cambiare la storia e la propria vita. Qualcuno sa dire chi è il leader del movimento francese? No perché i leader sono le centinaia di migliaia di persone che hanno organizzato le lotte.

Parallelamente, cosa succede in Italia? Succede che dilaga la sfiducia, il senso di impotenza e la guerra tra i poveri. Più la gente si sente impotente e più si genuflette verso i potenti e se la prende con i poveracci. Mentre in Francia i poveracci e i meno poveri si alleano per lottare contro i ricchi, in Italia la lega Nord propaganda la guerra dei meno poveri contro i più poveri. Mentre in Francia la gente si prende le sue responsabilità e scende in piazza, duramente, per contrastare le politiche del governo, in Italia assistiamo ad una continua ricerca dell’uomo della provvidenza, che ci salvi e ci faccia il miracolo. In Francia il popolo prende il suo destino nelle sue mani.

Per questo la Francia ci indica la strada: perché l’unica via per uscire dal pantano italiano è quella di fare come in Francia. Invece che continuare a piangersi addosso occorre prendersela con i ricchi, i banchieri e il governo costruendo un movimento di massa, di cittadini protagonisti. Invece della guerra tra i poveri bisogna fare la guerra ai ricchi e se i ricchi non ci vogliono sentire, la rivolta è la strada da percorrere per cambiare le cose.” (da P. Ferrero, Il fatto quotidiano, 07.12.19)

L’appuntamento a Bergamo per la campagna nazionale di Rifondazione Comunista è sabato 8 febbraio, alle ore 16.00 in Piazza Vittorio Veneto: PRESIDIO e VOLANTINAGGIO.

VOLANTINO:  fronte  -  retro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Submit a Comment


8 + tre =

взять кредитзаймы на карту онлайн