Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | November 13, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

(31.10.2019) GRUMELLO. SERATA IN SOLIDARIETA’ AL POPOLO CURDO E PER L’OPPOSIZIONE SOCIALE IN ITALIA

(31.10.2019) GRUMELLO. SERATA IN SOLIDARIETA’ AL POPOLO CURDO E PER L’OPPOSIZIONE SOCIALE IN ITALIA

CONTRO GOVERNI FASCISTOIDI O NEOLIBERISTI. APRIAMO UN VARCO A SINISTRA. LAVORIAMO PER UN’ALTERNATIVA SOCIALE E POLITICA

CONTRO L’AGGRESSIONE TURCA NEL NORD DELLA SIRIA. MOBILITIAMOCI IN SOLIDARIETA’ AL POPOLO CURDO DEL ROJAVA

APERICENA e INCONTRO PUBBLICO
GIOVEDI’ 31 OTTOBRE, ore 19.45
Circolo ARCI Grumello del Monte-Via Roma 51

Ore 19.45: Buffet (ricavato sosterrà progetti di solidarietà con i curdi del Rojava)
Ore 21: INCONTRO PUBBLICO

Hazal Koyuncuer (Rappresentante comunità curda di Milanoo) informerà sulla situazione nel Nord della Siria invasa militarmente della Turchia e sulle prossime mobilitazioni in solidarietà al popolo curdo.
Ezio Locatelli (già Parlamentare-Direzione nazionale PRC)

Abbiamo contrastato a fondo la protervia di Salvini che pretendeva – forzando la legalità Costituzionale – di decidere la data delle elezioni secondo convenienza. La sconfitta subita da Salvini non rappresenta la fine del progetto politico fascioleghista.
Per fermare Salvini è nato il governo Conte bis, completamente legittimo sul piano costituzionale ma che non è il nostro governo, perchè le politiche “moderate” annunciate non rappresentano una inversione di tendenza alla sofferenza sociale.
La sinistra antiliberista ha il dovere di lavorare per l’alternativa, anche incalzando l’attuale governo attraverso mobilitazioni sociali, al fine di modificare i rapporti di forza a livello sociale e politico.
Non riteniamo però che la nostra collocazione politica all’opposizione sia sufficiente. Per questo, ci impegniamo a costruire, nel conflitto sociale come nel dialogo con le organizzazioni sociali e politiche, un movimento sociale e politico per l’alternativa.
I contenuti su cui costruire questo movimento sono dati dalle emergenze sociali e democratiche che vive il paese:
1) Diritto alla pensione per tutte/i.
2) Rilancio della sanità pubblica e del servizio sanitario nazionale.
4) Centralità della scuola e dell’università pubbliche.
5) Piano del lavoro per un milione di posti di lavoro e al rilancio dello stato sociale
6) Abolizione del JOBS ACT e reintroduzione articolo 18. Reddito minimo garantito e piano straordinario per il diritto alla casa.
7) No a qualsiasi autonomia differenziata
8) Introduzione di una patrimoniale sulle grandi ricchezze. Più tasse ai ricchi!
9) Decarbonizzazione. No alle inutili grandi opere. Stop al consumo di Suolo.
10) Abrogazione norme “decreti sicurezza” Minniti-Orlando-Salvini-Di Maio.
11) Drastica riduzione spese militari. No F35.
12) Introduzione di una legge elettorale proporzionale pura.

L’invasione militare del Rojava da parte della Turchia è un’azione irresponsabile di terrorismo internazionale, finalizzata a invadere il nord della Siria, per combattere i partigiani kurdi che hanno liberato quell’area dall’Isis e distrufggere la più avanzata esperienza democratica del Medio Oriente. Riempiamo le piazze d’Europa con le bandiere della pace, sosteniamo la comunità rivoluzionaria del Rojava.

Su questi contenuti gli attivisti e le attiviste di Rifondazione Comunista organizzano un INCONTRO PUBBLICO che si terrà GIOVEDI’ 31 OTTOBRE, dalle ore 19.45, presso il Circolo ARCI a Grumello del Monte-Via Roma 51, Inoltre durante la riunione sarà possibile rinnovare la tessera al partito per l’anno 2019.

Organizza: Rifondazione Comunista – Circoli Valcalepio e Valcavallina; Sportello sociale Valcalepio. Per info: 3357559628 (Tiziano); 3389759975 (Maurizio)

Submit a Comment


nove − 2 =

взять кредитзаймы на карту онлайн