Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | November 14, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

(26.01.19) In piazza a Bergamo contro fascisti e governo fascistoide, per la tolleranza e la convivenza civile, ma anche contro le diseguaglianze e per la giustizia sociale

(26.01.19) In piazza a Bergamo contro fascisti e governo fascistoide, per la tolleranza e la convivenza civile, ma anche contro le diseguaglianze e per la giustizia sociale

Appuntamento a Bergamo, davanti al Municipio (Palazza Frizzoni), dalle ore 15.00 di sabato 26 gennaio 2019

Rifondazione Comunista invita i lavoratori e i cittadini a sostenere e partecipare al presidio antifascista indetto dall’Anpi e dal Comitato Antifascista Bergamasco nel pomeriggio di sabato 26 gennaio a Bergamo davanti al Comune a seguito delle aggressioni e provocazioni di stampo fascista che si sono verificate recentemente anche in bergamasca.

Invitiamo tutte e tutti, in questi giorni che coincidono con la Giornata della Memoria, a sostenere le iniziative promosse per ricordare gli orrori della Shoah, dell’internamento, delle politiche razziali che sconvolsero l’Europa del secolo scorso durante l’epoca dei fascismi storici e dell’occupazione nazista.

Come ormai è chiaro, gruppi della destra radicale hanno ritrovato da tempo un protagonismo aggressivo in sintonia con le politiche e la propaganda del governo Lega-5Stelle.

Non c’è ormai soluzione di continuità tra quanto dicono i neo-fascisti/nazisti di Forza Nuova o CasaPound e quanto veicola la Lega Nord.

Il risultato è un clima di regressione culturale e sociale davvero inquietante tanto che le basi costituzionali della convivenza civile ne risultano seriamente minacciate.

Sempre più frequenti sono gli atti di segno squadrista nei confronti degli antifascisti e delle antifasciste, di cittadini che dissentono o nei confronti di immigrati e immigrate indicati come capro espiatorio della crisi economica e sociale.

Una riscossa civile e morale, a difesa della convivenza e contro il degrado in atto è quanto mai urgente e necessaria, come pure è necessario ed urgente riaprire una nuova stagione di conflitto sociale e politico contro la disuguaglianza crescente e mai vista che è stata generata in anni di austerity e di politiche neoliberiste punitive nei confronti dei lavoratori e dei ceti popolari.

Non si può sconfiggere il fascismo e il populismo razzista senza sconfiggere il liberismo e chi lo sostiene. Nè viceversa.

Rifondazione Comunista – Federazione di Bergamo

Bergamo, 24.01.19

Submit a Comment


× sei = 24

взять кредитзаймы на карту онлайн