Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | June 25, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

(04.06.15) EXPO: Nutrire i padroni – energie per lo sfruttamento

(04.06.15) EXPO: Nutrire i padroni – energie per lo sfruttamento

BERGAMO. Giovedì 4 giugno – ore 21.oo – Incontro pubblico presso Kascina Autogestita PopolareVia Ponchia 8

Intervengono: MARCO BRUSA (Prc – Bergamo; Parco Agricolo Ecologico), CLAUDIO CERUTI (Cs – Pacì Paciana) – MARCO FRACETI (Osservatorio sulle mafie – Monza Brianza)

L’esposizione universale di Milano è ormai iniziata e durerà per sei mesi, fino al 1 novembre 2015

EXPO ci è stato presentato, a partire dallo slogan, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, come un evento che propina la sovranità alimentare e un agroalimentare equo e sostenibile, capace di soddisfare i bisogni dell’intera popolazione mondiale, superando l’insopportabile contraddizione tra spreco e fame, tra obesità e denutrizione. Ma con sparute eccezioni, si tratta in larga parte d’ipocrisia in cattiva fede. L’agroalimentare è infatti il settore dove lo scontro tra bisogni delle popolazioni e potere delle multinazionali si presenta in modo aberrante, e dubitiamo fortemente che l’Expo, di cui proprio le multinazionali come MacDonald’s e Coca Cola sono alcuni dei principali sponsor, possa proporre un modello di alimentazione globale attento alle necessità dei popoli e delle milioni di persone che lavorano la terra nel mondo

In secondo luogo, ma non meno importante, Expo si porta dietro tutte quelle nefandezze tipiche delle grandi opere, dei grandi eventi, infatti l’Esposizione a Milano, ma non solo, è già sinonimo di cemento, mafia e sfruttamento:
-il sito copre 110 ettari di terreno, buona parte dei quali ex aree agricole, il che, con il cambio di destinazione d’uso, essendo il valore del terreno decuplicato, ha favorito la speculazione edilizia, senza contare le numerose grandi opere infrastrutturali, inutili e dannose, costruite (o in cantiere) in tutta la regione;

-diverse inchieste giornalistiche e numerose indagini della magistratura (che hanno già portato a decine di arresti) hanno mostrato la pesante presenza della criminalità organizzata, in particolare della ‘ndrangheta, nella gestione delle opere Expo e della diffusa pratica della corruzione ad ogni livello che ha fatto lievitare costi e tempistiche;

-lo sfruttamento del lavoro ha raggiunto livelli estremi, sia nei cantieri dove si lavora senza sosta, e senza diritti, pure la domenica, sia con l’uso di migliaia di giovani “volontari” che lavoreranno gratuitamente per Expo, con il beneplacito dei sindacati confederali.

Dall’illusione di posti di lavoro e opportunità per il nostro territorio si è passati alla cruda realtà per cui si vuole far passare l’ideologia reazionaria secondo cui i giovani debbano lavorare gratis per farsi un curriculum… per la gioia dei padroni!
Questo lucrare sui lavoratori non retribuiti non aiuterà comunque a risanare il gigantesco debito pubblico creato dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia per Expo, con miliardi di euro spesi per questo evento che si ripercuoteranno inevitabilmente sui cittadini milanesi e lombardi in termini di tagli ai servizi o nuove tasse. La giunta Pisapia e la giunta Maroni non hanno fatto nulla per impedire o limitare i pericoli che già da tempo venivano denunciati.
Gli unici a guadagnarci con Expo saranno padroni, speculatori e grandi poteri economici-finanziari, compresi i monopoli mondiali e la malavita organizzata. A perderci, in termini di salario, di servizi pubblici e di benessere generale sono tutti i cittadini e i lavoratori italiani, depredati ancora una volta dei propri diritti.

La vicenda Expo dimostra ormai chiaramente come “centrodestra” e “centrosinistra” vadano a braccetto nel permettere queste ruberie sulla nostra pelle e nel sostenere un blocco di potere economico e politico che sta distruggendo l’Italia.

L’esposizione universale racchiude in sé un modello di società contro cui ci battiamo da sempre: dal malaffare, tipico delle grandi opere, alla cementificazione selvaggia, passando per il lavoro senza dignità (e senza retribuzione) e finendo con l’esaltazione delle multinazionali che affamano il mondo intero. Non è con la Bergamo-Treviglio e la BREBEMI, l’autostrada di EXPO, che si risolvono i problemi della viabilità, non è col lavoro gratuito e col Jobs Act che l’Italia ritornerà ad essere una Repubblica fondata sul lavoro, non saranno McDonald e Monsanto a risolvere i problemi della fame nel mondo.

*** Se vieni in macchina lasciala in via L. Da Vinci e fai la salita a piedi! Non creiamo problemi inutili al quartiere. Quando entri ed esci dalla Kascina evita schiamazzi e cazzate!

Submit a Comment


+ 5 = undici

взять кредитзаймы на карту онлайн

500-260    | 640-864    | 70-413    | C2090-560    | 98-364    | C4090-971    | MB2-701    | EX0-001    | C_TFIN52_66    | AWS-SysOps    | HP0-S42    | 70-413    | 98-365    | 1V0-605    | 3308    | MB7-701    | M70-101    | 3309    | 70-466    | DEV-501    | 642-874    | 70-463    | MB6-703    | C4040-250    | C_TADM51_731    | 1Y0-301    | 70-331    | HP2-Z36    | CISSP    | 98-365    | 1z0-432    | 300-101    | PMP    | 070-410    | 300-115    | 70-411    | 220-802    | 70-462    | AWS-SYSOPS    | 70-488    | 101-400    | CCD-410    | 2V0-620    | 70-413    | 70-410    | 1Z0-060    | 200-310    | 70-411    | 70-412    | 070-410    | 70-414    | S90-03A    | 070-410    | 70-414    | 400-051    | MB6-703    | CISM    | 70-411    | 70-463    | 70-410    | 300-101    | 70-488    | 70-411    | PR000041    | 70-480    | 400-051    | 3002    | 98-364    | DEV-401    | 210-260    | DEV-401    | MB6-703    | 300-101    | SY0-401    | 220-802    | 74-697    | 210-060    | 100-101    | 642-999    | 300-101    | 3002    | 70-463    | 70-486    | PMP    | 70-347    | 1Z0-060    | N10-006    | 1V0-601    | SY0-401    | 1Z0-133    | CCA-500    | EX200    | 101-400    | 642-999    | DEV-401    | 70-480    | 70-413    | 642-998    | PRINCE2-FOUNDATION    | MB5-705    | 101    | 070-411    | 644-906    | 810-403    | 1Z0-050    | AWS-SYSOPS    | ADM-201    | 1Z0-051    | 070-680    | 400-101    | MB6-702    | C2020-011    | 70-488    | 74-343    | 2V0-620    | 070-680    | 070-486    | 400-201    | 644-906    | S90-03A    | DEV-401    | FCBA    | 350-080    | CRISC    | E20-597    | MB2-707    | 101    | 70-483    | 1Z0-050    | 70-417    | 070-461    |