Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | November 25, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

(17.01.15) Pisogne. “L’Altra Europa” a sostegno degli spazi sociali. Manifestazione sabato

DALLA GIUNTA INVERNICI NIENTE SPAZI SOCIALI PER I GIOVANI

Fino alla sera di lunedì 12 gennaio, i giovani di Pisogne e dei paesi limitrofi disponevano di uno spazio sociale di proprietà comunale, in via Neziole 4; all’interno di questa struttura si sono avvicendati 5 anni di iniziative socio-culturali e ricreative autogestite dai giovani fra positività e contraddizioni, come a tutti accade nella vita ed in particolare ai più giovani.

Il giudizio, evidentemente negativo, del sindaco e della giunta comunale di Pisogne su queste attività, li ha portati a chiuderlo senza preoccuparsi di dialogare con i diretti interessati e con quelle amministrazioni della zona che, al contrario, ritenevano questo servizio importante per i giovani e per la loro crescita e che quindi i problemi non vanno nascosti bensì affrontati e risolti.

Il sindaco Invernici e la sua giunta, magari pensando di aver vinto il paese al lotto, hanno scelto la strada della repressione per omologare la realtà amministrativa ai loro standard nazional-integralisti.

Martedì mattina è stata scritta una pagina buia per la democrazia del territorio e per il rispetto delle persone : decine di agenti in tenuta antisommossa, vigili urbani, carabinieri, vigili del fuoco, sanitari, autorità, ecc. mobilitati per allontanare 5 ragazzi infreddoliti trattati alla stregua di pericolosi delinquenti, dopo aver sfondato a mazzate una vetrata ha sprangato tutte le facciate del piano terra dell’edificio con lamiere forse recuperate dal rottame: hanno compiuto una vera opera d’arte!!!

In tutta coscienza, quante persone avreste soccorso e quanti delinquenti avreste debellato in questa giornata di irrazionale dispendio di uomini e mezzi?

L’atteggiamento della giunta Invernici e delle autorità che l’hanno assecondata innescano inoltre un conflitto permanente in quanto rispondono ad esigenze socialidel territorio con strumenti repressivi e di ordine pubblico.

L’Officina per un’Altra VallecamonicaSebino-altra Europa per Tsipras aderisce alle iniziative promosse sul territorio dai giovani e dalle amministrazione più sensibili alla realizzazione di spazi sociali di partecipazione e confronto democratico.

Un invito quindi per la massima partecipazione alla

Manifestazione di SABATO 17 GENNAIO con partenza alle ore 14,30 dalla piazza del Porto di PISOGNE.

Submit a Comment


− due = 4

взять кредитзаймы на карту онлайн