Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | December 16, 2017

Scroll to top

Top

(04.06.14) Bergamo. Comunicato dell’attivo cittadino iscritti PRC

L’attivo cittadino degli iscritti e iscritte al Partito della Rifondazione Comunista della città di Bergamo, riunito il 3 giugno c.a., condivide il contenuto del Comunicato Stampa emesso dalla Segreteria Provinciale in relazione all’indicazione di voto al ballottaggio elettorale che si terrà il prossimo 8 giugno 2014 nella città di Bergamo (vedi allegato). Valuta positivamente i risultati ottenuti in città sia con la lista “L’Altra Bergamo con Gargano”(2,65%), sia con la lista “L’Altra Europa con Tsipras”(5,95% e 3.706 voti e il superamento della soglia del 4% a livello nazionale) che consente la presenza italiana al Parlamento Europeo.

Tali risultati evidenziano la necessità di compiere ulteriori sforzi per ottimizzare e radicare il Partito sul territorio; per rendere le nostre idee, le nostre lotte e i nostri obiettivi più efficaci e incisivi per contribuire alla costruzione di percorsi capaci di realizzare una città migliore per il benessere e la dignità dei cittadini, in primo luogo dei più deboli.

Sul piano politico un risultato elettorale del 3.9 o del 4.03 non cambia molto. Ma quello che cambia é la possibilità di agire politicamente. Siamo stati per lungo tempo in una condizione in cui il timore di una sconfitta elettorale ci ha condizionato e impedito di guardare alle nostre potenzialità. Oggi questo risultato elettorale ci permette di guardare con maggiore serenità a ciò che possiamo e vogliamo fare.

Il dibattito ha evidenziato la necessità in Italia, ma anche a Bergamo di trasformare una sinistra mutilata del suo storico elettorato della classe operaia e delle nuove generazioni , in una sinistra attiva e partecipata trasversalmente dal popolo.

Lo scenario politico italiano e Bergamasco dove la vittoria di Renzi, la battuta d’arresto del M5s , il declino berlusconiano e il risultato elettorale positivo della Lista Tsipras, sia pur modesto, permette alla sinistra italiana di avere dei rappresentanti in Europa e di gettare le basi per costruire un soggetto politico di sinistra nuovo, plurale e di massa.

L’attivo cittadino auspica che I comitati territoriali della lista Tsipras proseguano nella loro attività di coordinamento dell’iniziativa politica, con l’obiettivo di far crescere una sinistra autonoma e alternativa che si oppone alle politiche neoliberiste e autoritarie del governo Renzi; di consolidare le reti sociali contro l’improprio utilizzo del patrimonio immobiliare pubblico; contro i vincoli posti dal patto di stabilità ; per il diritto alla casa (contro il decreto Lupi); contro il Job act cioè la contro/riforma del mercato del lavoro che non avvia a soluzione il grave problema della disoccupazione giovanile e favorisce l’ulteriore precarizzazione.

Un lavoro capillare, quotidiano e costante ci attende affinché si possa davvero parlare di sinistra unita per creare un’opposizione solida e convinta e radicata nel territorio L’attivo cittadino auspica perciò che da un 4.03 per cento nazionale, strappato, ci sia un’ascesa rapida che porti la sinistra a prossimi risultati elettorali ancora più solidi. (Bergamo 3 giugno 2014, Perl’attivo cittadino degli iscritti Prc-Bergamo: Vittorio Atmanni)

of the total shareholder liquidities
burberry schal New Era of hobbies for children and teenagers

you’re going to look strong doing this pose
woolrich outletThe Covestor Healthcare Model Catches A Cold
взять кредитзаймы на карту онлайн