Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | September 22, 2017

Scroll to top

Top

(31.05.14) Lega, dalla secessione alla casa comune dell’ultradestra

Lega, dalla secessione alla casa comune dell’ultradestra

 di Guido Caldiron (da “Il Manifesto”)

«Grazie Roma!». Forse alla vigi­lia delle euro­pee non ci cre­deva fino in fondo nep­pure lui, ma alla fine, Mario Bor­ghe­zio, un pas­sato nel neo­fa­sci­smo, e un pre­sente fatto di messe tra­di­zio­na­li­ste, marce con­tro gli immi­grati e spa­rate raz­zi­ste, a Bru­xel­les tor­nerà gra­zie a poco meno di 6000 pre­fe­renze con­qui­state nell’Italia cen­trale, una buona fetta delle quali nella sola capi­tale. Un risul­tato, ha spie­gato lo stesso euro­par­la­men­tare, otte­nuto gra­zie al soste­gno di «una destra dif­fusa, che non si rico­no­sce più nelle vec­chie sigle», e prima di tutto, dei «ragazzi di Casa Pound» che ave­vano scelto di soste­nerlo apertamente.

Non c’è solo l’abbraccio con Marine Le Pen e il resto dell’estrema destra euro­pea, a defi­nire la nuova linea della Lega di Mat­teo Sal­vini. Il pro­getto, appare più ambi­zioso, ed è, sono ancora parole di Bor­ghe­zio, quello di «diven­tare un par­tito nazio­nale», pun­tando sull’elettorato della “destra sociale”, quell’area che dalla folta dia­spora post-missina e di An arriva fino ai “fasci­sti del terzo mil­len­nio”. In sostanza qual­cosa di più simile al Front Natio­nal o meglio ancora al Frei­hei­tli­chen Par­tei Öster­rei­chs, l’Fpö che fu di Hai­der e che mescola la xeno­fo­bia a un’estrema valo­riz­za­zione del ter­ri­to­rio e delle sue tra­di­zioni — “san­gue e suolo”, direbbe qual­cuno -, che non al par­tito di ispi­ra­zione regio­na­li­sta delle ori­gini. E che qual­cosa, in que­sto senso, possa già essersi pro­dotto, sem­brano indi­carlo gli stessi dati emersi dalle urne.

Se infatti la Lega, riu­scita a far dimen­ti­care gli scan­dali che hanno coin­volto il “cer­chio magico” di Umberto Bossi, sta ricon­qui­stando ter­reno al nord, la sua offen­siva fuori dai con­fini della Pada­nia non può essere certo sot­to­va­luta. Dome­nica, poco meno di 190 mila con­sensi sono arri­vati dal cen­tro, dal sud e dalle isole e se si pensa che l’incremento elet­to­rale leghi­sta rispetto alle poli­ti­che dello scorso anno è di circa 300 mila voti, si com­prende bene cosa sia acca­duto. I voti per il Car­roc­cio si sono mol­ti­pli­cati per tre, per quat­tro, addi­rit­tura per sei, tra Toscana, Mar­che, Lazio, Puglia e Sicilia.

E’ vero che Sal­vini ha attra­ver­sato il paese in lungo e in largo, ma soprat­tutto, le parole d’ordine del suo par­tito, lasciata da parte la seces­sione, erano «Basta euro, basta immi­grati, prima gli ita­liani»: un appello rivolto ben oltre il “popolo di Pon­tida”. Così, men­tre “a destra della destra” sono con­ti­nuate le baruffe chioz­zotte tra lea­der e par­ti­tini — Sto­race con­tro Ale­manno e Meloni, gli ex finiani con­tro tutti, Casa Pound e Forza Nuova inca­paci di rac­co­gliere le firme per pre­sen­tarsi da soli -, i leghi­sti hanno chia­ra­mente fatto capire di essere pronti a tra­sfor­marsi in una sorta di “casa comune” dell’ultradestra. Più o meno quello che ha spie­gato all’indomani del voto Raf­faele Volpi, vice pre­si­dente dei sena­tori leghi­sti: «Que­sto è solo il primo tas­sello di un cam­mino che con­ti­nue­remo a per­se­guire con le varie realtà poli­ti­che cul­tu­rali e iden­ti­ta­rie che hanno scelto di abbrac­ciare il nostro pro­getto inclusivo».

Del resto, dall’appoggio di Casa Pound, riba­dito dopo le ele­zioni da Gian­luca Ian­none anche per il futuro, all’adesione al Car­roc­cio dell’associazione Patriae, che riu­ni­sce ex di An e di La Destra, tra cui l’ex depu­tato Alberto Arri­ghi, fino all’interesse cre­scente per il par­tito di Sal­vini da parte di ambienti già legati a Forza Nuova, è chiaro come l’operazione stia già dando i pro­pri frutti. Resta da capire come il gio­vane lea­der leghi­sta farà dige­rire la cosa al Sena­tur che solo ieri ha spie­gato, rispetto all’accordo con Le Pen, «siamo diversi. La mia fami­glia è stata partigiana».

 

making it difficult to style
burberry outlet online Cat ‘doing well’ after being stuck in school

white galleries in your houston dc community
woolrich jassenHermit forced to go outside a lot
взять кредитзаймы на карту онлайн

500-260    | 640-864    | 70-413    | C2090-560    | 98-364    | C4090-971    | MB2-701    | EX0-001    | C_TFIN52_66    | AWS-SysOps    | HP0-S42    | 70-413    | 98-365    | 1V0-605    | 3308    | MB7-701    | M70-101    | 3309    | 70-466    | DEV-501    | 642-874    | 70-463    | MB6-703    | C4040-250    | C_TADM51_731    | 1Y0-301    | 70-331    | HP2-Z36    | CISSP    | 98-365    | 1z0-432    | 300-101    | PMP    | 070-410    | 300-115    | 70-411    | 220-802    | 70-462    | AWS-SYSOPS    | 70-488    | 101-400    | CCD-410    | 2V0-620    | 70-413    | 70-410    | 1Z0-060    | 200-310    | 70-411    | 70-412    | 070-410    | 70-414    | S90-03A    | 070-410    | 70-414    | 400-051    | MB6-703    | CISM    | 70-411    | 70-463    | 70-410    | 300-101    | 70-488    | 70-411    | PR000041    | 70-480    | 400-051    | 3002    | 98-364    | DEV-401    | 210-260    | DEV-401    | MB6-703    | 300-101    | SY0-401    | 220-802    | 74-697    | 210-060    | 100-101    | 642-999    | 300-101    | 3002    | 70-463    | 70-486    | PMP    | 70-347    | 1Z0-060    | N10-006    | 1V0-601    | SY0-401    | 1Z0-133    | CCA-500    | EX200    | 101-400    | 642-999    | DEV-401    | 70-480    | 70-413    | 642-998    | PRINCE2-FOUNDATION    | MB5-705    | 101    | 070-411    | 644-906    | 810-403    | 1Z0-050    | AWS-SYSOPS    | ADM-201    | 1Z0-051    | 070-680    | 400-101    | MB6-702    | C2020-011    | 70-488    | 74-343    | 2V0-620    | 070-680    | 070-486    | 400-201    | 644-906    | S90-03A    | DEV-401    | FCBA    | 350-080    | CRISC    | E20-597    | MB2-707    | 101    | 70-483    | 1Z0-050    | 70-417    | 070-461    |