Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | November 25, 2017

Scroll to top

Top

(29.04.14) Bergamo. Panchine anti-clochard: lettera aperta di Vittorio Armanni (Prc)


Lettera aperta al Sindaco uscente Tentorio, ai suoi collaboratori, ai signori Consiglieri, ai candidati Sindaci, ai candidati consiglieri. E agli organi di stampa 

Egregi Signori, mi riferisco alla notizia relativa alle panchine anti-clochard.
Penso che sia semplicemente aberrante tentare di manipolare l’opinione pubblica confondendo gli effetti della povertà con le sue ragioni. E’ orribile colpire chi viene sfruttato per coprire l’incapacità d’individuare chi sfrutta. E’ pericoloso per un ente pubblico e per una società amministrata, ‘allenare ed essere allenati’ al disprezzo della povertà, della solidarietà sociale e dell’umana pietà .
Colpire gli ultimi per ignorare i primi è il metodo più farisaico per fingere d’imporre quella legalità sociale che tutti noi desideriamo.
Colpire un clochard o arrestare un lavavetri significa cancellare con una finzione scenica una macchia della nostra coscienza , incapaci di far fronte al disagio sociale, cosa di nocumento assai più grande dello “…sversamento delle lavature dei parabrezza…” dei lavavetri stessi.
Un clochard che non ha un posto per dormire quando ci sono centinaia di appartamenti vuoti, o fare il lavavetri, la prostituta o il manovale in nero, non è un “mestiere”, è una scelta obbligata per chi è costretto a fare di necessità umiliazione, senza alcuna virtù.
“Mestierante” è colui che con un’ordinanza si pone il fine di cancellare la consapevolezza che la povertà esiste e volge lo sguardo altrove.
Nell’epoca della caduta dei muri, delle barriere doganali, nell’era del libero commercio e dell’infinita circolazione delle merci, fa riflettere che s’induca alla costruzione di muri nelle menti delle persone.

Muri comodi entro cui confinare tutto ciò che non piace alle persone: la povertà innanzitutto. Quella della rimozione è una strategia legittima dal punto di vista freudiano, ma dal punto di vista amministrativo è una colpa.
E’ crollato il muro di Berlino, ma s’innalzano quelli dei CPT, delle barriere anti spaccio e si spalancano le porte delle carceri per i clochard e i lavavetri. Questa è Libertà, Giustizia, Legalità sociale?
Non me ne vogliano per i toni un po’ forti utilizzati . Non voglio essere irrispettoso ma esprimo la frustrazione di chi tenta tutti i giorni di combattere contro le tentazioni razziste, frutto di una generalizzata insicurezza sociale, che rischiano di attirare i nostri civilissimi concittadini.

Chiedo, quindi di ripensare ogni misura che colpisce e criminalizza un’intera categoria di persone, senza distinzioni tra quelli (tanti) che fanno i lavavetri per sbarcare il lunario in mancanza d’altro e quelli (pochi) che approfittano della loro condizione per molestare i cittadini.

Chiedo di non pensare a ordinanze di qualsiasi genere ma di proporre un modello diverso, includente e solidale, aiutandoli a realizzarlo; un modello che tuteli i cittadini senza criminalizzare indiscriminatamente i clochard o i avavetri: se esiste un racket, è quello che va perseguito e punito, non le vittime; se si è in presenza di un reato commesso , esiste già il diritto penale e le sue fattispecie.

Chi è costretto a fare il lavavetri per sopravvivere testimonia con ciò stesso di voler lavorare e di rifiutare la strada meno ‘faticosa’ e più redditizia dell’illegalità penalmente rilevante (furti, rapine, spaccio di droga e via dicendo).
Attiviamo la nostra memoria collettiva e proviamo a dare risposte non repressive ma più sociali: non dimentichiamo che il ‘mestiere’ di lavavetri fu ‘inventato’ proprio dai nostri emigranti!

Bergamo 29 aprile 2014

Vittorio Armanni- via Carso n 1, 24126 Bergamo. Tel.3477969101-email:vittorioarmanni@yahoo.it

Cole Haan Mens Pinch Buckle Dress Shoes61
woolrich arctic parka Winter 2009 Fashion Scarves and Shawls

apparel counsellor job evidence
louis vuitton neverfulHow Much Mental Math is Needed
взять кредитзаймы на карту онлайн