Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | October 21, 2017

Scroll to top

Top

(13.04.2012) BERGAMO. COMITATO POLITICO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA APERTO A TUTTI GLI ISCRITTI

Venerdi 13 Aprile alle ore 20,45 presso la sede provinciale di Rifondazione Comunista in Via Borgo Palazzo, 84/g Bergamo è convocata la riunione del Comitato Politico Provinciale.

Interverrà: Dino GRECO, direttore di “Liberazione”.

La discussione verterà su:
- La fase politica attuale, l’iniziativa contro la manovra economica, la raccolta firme in difesa dell’art.18, iniziative contro l’IMU.
-   NO TAV e grandi opere in Bergamasca.
-   Il rilancio del giornale “Liberazione”.
-   Varie ed eventuali

Una nuova fase politica si è aperta, caratterizzata da un nuovo assetto istituzionale e che ha visto insieme al presidente del Consiglio Mario Monti, i leader delle 3 forze politiche attualmente più rappresentative del Paese (Alfano, Bersani e Casini). Un nuovo quadro di alleanze che al di là di come il prossimo anno si tradurrà nella competizione elettorale, determina nell’immediato uno spostamento a destra dell’asse politico. Il governo Monti si dimostra peggiore del precedente perché ha sostituito al populismo la pressoché totale assenza di opposizione.

Con tempi ed accelerazioni impensabili prima, si vanno stravolgendo le regole sociali, dallo Statuto dei lavoratori, non solo per l’articolo 18, al sistema di welfare. Il debito pubblico viene utilizzato come pretesto per annientare decenni di conquiste sociali. La stessa Cgil è travolta da questa controriforma che determina anche lacerazioni al suo interno. Se ne desume che nelle tematiche generali, in uno scontro di classe come quello che si determina, serve una sinistra capace di costruire intanto capacità unitaria al proprio interno e contemporaneamente di affrontare in maniera più netta e senza mezze misure l’azione del Pd nella sua virata moderata.

Esistono e crescono nel Paese forme di opposizione sociale che incontrano un favore popolare che va ben al di là del contesto in cui si muovono. L’esempio del movimento No Tav. Il Prc deve sapersi immergere nei movimenti come ricostruzione di una pratica sociale.  Il partito si deve muovere per opporsi alla contro riforma del mercato del lavoro. La raccolta di firme per la difesa e l’estensione dell’art. 18, importante non solo per il valore simbolico, sta raccogliendo migliaia di firme raccolte attraverso e-mail o dai territori. Dobbiamo organizzare la raccolta in tutta la bergamasca.

street fashion doll halter dress outfit
woolrich arctic parka Nike Free Run 2 Woven

as it fleshes out a once painfully missing chapter in the saga
Isabel Marant SneakerScarlet Has Us Seeing Red
взять кредитзаймы на карту онлайн