Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | November 25, 2017

Scroll to top

Top

LIBERI LIBRI – IL MERCATINO DEL LIBRO USATO CONTRO IL CAROVITA

Dove e quando?

Il punto di raccolta e vendita dei libri è in via Reich n.36 a Torre Boldone, dove lasciare in conto-vendita i propri libri usati e acquistare quelli già disponibili nel nostro catalogo che sarà aggiornato quotidianamente e consultabile sul sito di Rifondazione Comunista Circolo Torre B. Il mercatino è aperto mercoledì e sabato dalle ore 15.30 alle 18.30, a partire dal 18 giugno all’ 8 ottobre. La fase di raccolta dei libri si conclude sabato 24 settembre. Dal 12 al 21 agosto Liberi Libri si sposterà alla Festa provinciale di Liberazione di Torre Boldone.

Quanto si guadagna dalla vendita di un libro? Quanto dall’acquisto?

I libri vengono venduti alla metà del prezzo di copertina; questa cifra viene così ripartita: il 70% lo incasserai al temine del mercatone, mentre il rimanente 30% sarà utilizzato per sostenere le attività delle Brigate di Solidarietà Attiva di Bergamo. Qualora il tuo libro non venisse venduto, ti verrà consegnato al termine dell’iniziativa.

Perchè si fa il Mercatino del libro usato?

A settembre si riaprono le scuole e migliaia di famiglie si troveranno ad affrontare una grossa spesa per l’acquisto di libri e di materialescolastico. Una spesa che, come ci dicono le maggiori associazioni dei consumatori, è aumentata anche quest’anno. Se a questo dato aggiungiamo il mancato rispetto da parte di molte scuole dei tetti fissati dal ministero (il costo dei libri adottati può arrivare a 500 euro per un primo anno di superiore) e la fase di crisi economica in cui ci troviamo, il quadro diviene ancora più pesante per le tasche delle famiglie.

Un aiuto concreto è certamente rappresentato dal mercato del libro usato, che negli ultimi anni ha visto una crescita progressiva, soprattutto nelle librerie dei grandi centri urbani. Rifondazione Comunista fa la sua parte organizzando un mercatino del libro usato a Torre Boldone (Bg). In un contesto sociale segnato dalla crisi economica in cui molte famiglie non arrivano a fine mese, risposte di questo tipo, seppur parziali, ma date nel vivo dei bisogni, sono gli elementi per ricostruire l’utilità sociale della politica.

Questa esperienza rappresenta una prassi efficace sia nell’ambito della lotta al caro-libri che in quello dell’autofinanziamento di progetti di solidarietà. Infatti, i mercatini di Libri Liberi, adottando percentuali vantaggiose sia per l’acquisto (45% circa) che per la vendita (50%), riescono ad offrire un servizio che i mercati del libro usato organizzati dalle librerie non offrono (25-30% per l’acquisto e 65-70% per la vendita). In questo modo gli studenti e le famiglie hanno un vantaggio palpabile e sono in grado di ridurre, vendendo ed acquistando, la spesa in maniera significativa (fino anche all’80%).
Sul sito del Partito Sociale (www.partitosociale.org) è aperto una sezione specifica, in cui si possono trovare le diverse esperienze raccontate dai protagonisti e un vademecum che spiega in maniera chiara come “fare” un mercatino del libro usato nella propria città.

other great insights as imagination
woolrich jacken Why Join a Fashion Design Program

I met this girl freshman year of college
Isabel Marant SneakersHelping to Identify Gold Hallmarks
взять кредитзаймы на карту онлайн