Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Partito della Rifondazione Comunista – Bergamo | May 24, 2018

Scroll to top

Top

(07.05.10)Bergamo, “NO A CONFINDUSTRIA PIGLIATUTTO”, Presidio-manifestazione a Bergamo

Ezio Locatelli e Ugo Boghetta (fds): No a Confindustria pigliatutto! Per difendere futuro, lavoro, dignità, sabato 7 maggio, ore 9, presidio-manifestazione a Bergamo

Sabato 7 maggio, alle ore 9 del mattino, in concomitanza con l’inizio del Convegno nazionale di Confindustria saremo presenti come Federazione della Sinistra davanti al Palazzo della Fiera di Bergamo per manifestare a difesa dei diritti sociali e democratici, dei diritti del lavoro sottoposti a durissimo attacco oltre che del governo Berlusconi dal sistema di imprese che fanno capo a Fiat e a Confindustria.

Berlusconi, si sa, è entrato in una fase discendente di credibilità e di capacità di affrontare la crisi drammatica del sistema economico e sociale del nostro Paese. L’ambizione di Confindustria, che pure finora è stata dalla parte del governo, è di utilizzare questa crisi per imporre in maniera ancora più forte il potere di impresa sul lavoro e la vita sociale del Paese. L’obbiettivo è di far pagare il costo della crisi al lavoro, ai diritti, a ciò che rimane dello Stato sociale.

Le parole di Marcegaglia, presidente di Confindustria, che annuncia l’appuntamento “epocale” di Bergamo sono esplicite quando dice della volontà di “fare un’Italia nuova” partendo dalla idea che in una situazione di crisi della politica “rappresentiamo non solo l’impresa, l’economia, ma il Paese tutto”.

Il problema è che rispetto a questi disegni di Confindustria non c’è più opposizione politica, capacità di avanzare proposte di sviluppo imperniate su criteri di equità, di giustizia, di crescita sociale, di sostenibilità ambientale, di democrazia. Proposte che noi intendiamo avanzare e fare oggetto di una battaglia politica e di una campagna sociale dal titolo “futuro, lavoro, dignità”.

Diamo il segno di una opposizione e di una alternativa alle politiche del governo e di Confindustria il cui risultato è di produrre un gigantesco processo di distruzione sociale e civile del nostro Paese! Per questo oltre a partecipare alle manifestazioni del 1° maggio, allo sciopero generale in programma il 6 maggio facciamo appello a tutti i nostri iscritti, simpatizzanti, lavoratori e lavoratrici, rappresentanze sindacali per una folta partecipazione al presidio-manifestazione di sabato 7 maggio a Bergamo”.

Ezio Locatelli (Portavoce provinciale Bergamo); Ugo Boghetta (portavoce regionale Lombardia)

Federazione della Sinistra (Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialismo 2000, Lavoro e Solidarietà)

Rassegna stampa (04.05.2011): L’Eco di Bergamo: qui; Bergamonews: qui

27 Nordstrom Racks
Isabel Marant Sneakers What happens when a commercial loan is called

golf equipment about portland
louis vuitton neverfulH to launch 3rd annual Fashion Against Aids campaign

Comments

взять кредитзаймы на карту онлайн